“IL METODO SPRECO ZERO” DI ANDREA SEGRE’

Bur, 2019

Ogni tanto mi concedo libri che posso usare come manuale pratico per una delle mie passioni: l’ecologia e, in generale, la cura della Madre Terra. Il prof. Andrea Segrè ha scritto davvero un libro prezioso, in tal senso, e lo consiglio a tutti, anche a coloro che già si sentono dei virtuosi guerrieri della terra, perché si occupano in modo corretto di smaltimento dei rifiuti e acquistano solo ciò che possono consumare.

Non è sufficiente. Non lo è perché Segrè spiega quanto cibo sprechiamo, spesso senza neppure accorgercene. In un mondo dove bisogna stare attenti a come e quanto si spende, a causa della crisi economica che colpisce la maggioranza della popolazione, l’autore consiglia come risparmiare in modo intelligente ed ecologico, sia attraverso l’attenzione all’acquisto, sia grazie alla rielaborazione degli avanzi. I nostri nonni sapevano quanto fosse doveroso non gettare niente, ma nel corso degli ultimi decenni, noi nipoti ci siamo ammorbiditi in modo eccessivo e decisamente vergognoso. C’è stato un boom economico negli anni ’80 che ci ha resi, magari inconsapevolmente, ciechi di fronte alla dovere di consumare il giusto.

Cosa è il giusto? Vi faccio un esempio personale. Da circa un anno, ho iniziato una dieta ayurvedica -iper-personalizzata in base al cibo a km zero e stagionale- che mi ha fatto perdere i chili in eccesso senza sofferenze ed è poi diventata il mio stile di vita. Ebbene, mi sono resa conto che, acquistando gli alimenti al mercato della città, evitando i cibi precotti e surgelati, diminuendo le dosi di consumo, calibrandole in base a quel che consumo effettivamente in termini di calorie, ho riscontrato un risparmio economico che ha dell’incredibile. Quindi, riassumendo: sono dimagrita, continuo a mantenere la linea, mangio cibi freschi e di stagione. e mi rimangono in tasca molti soldi in più.

C’è altro da dire?

Molto, e infatti Segrè presenta due esempi di famiglie tipo, per aiutarci a capire quali sono i piccoli errori che possiamo commettere senza neppure accorgercene.

Leggete questo libro e regalatelo, per tornare a uno stile di vita sano, ecologico e pure economico!

Commenti da Facebook

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *